Home Politica Vitorchiano, Sgarbi “sfotte” i politici viterbesi in processione da lui, alla “festa-harakiri” di “Felicetto” Fusco
Vitorchiano, Sgarbi “sfotte” i politici viterbesi in processione da lui, alla “festa-harakiri” di “Felicetto” Fusco

Vitorchiano, Sgarbi “sfotte” i politici viterbesi in processione da lui, alla “festa-harakiri” di “Felicetto” Fusco

0
0

Sgarbi ha partecipato ieri alla presentazione della lista Noi tra la gente a Vitorchiano che candida a sindaco il senatore leghista Umberto Fusco (presente anche il ministro del Turismo Garavaglia e la Lega locale al completo): i politici viterbesi si affannano ad invitare Sgarbi che si deve divertire un mondo a contatto con l’ultra- kitsch strapaesano perchè accetta e non fa mancare sovente la sua presenza, anche se l’impressione è che poi tratti i personaggi indigeni come zampognari senza zampogna, che li prenda in giro spesso e volentieri insomma, specie dinanzi alla loro talvolta ridicola seriosità di menti sopraffine comprese nel ruolo.

Ieri Sgarbi che ufficialmente era lì per promuovere il bonario Fusco non ha fatto altro che tessere le lodi di Vitorchiano, e di come è stata amministrata negli ultimi anni, fornendo quindi un assist formidabile più che al premuroso “Felicetto” al sindaco in carica Grassotti.

Si può dire che sia stata la “festa harakiri” del buon Fusco che non si riesce a comprendere ancora perchè si sia intestardito e abbia voluto andare avanti nella candidatura contro tutti i pronostici ed una probabile debacle dietro l’angolo.

Non c’è in questa mossa strategia politica, gusto del brivido, nulla, solo un incomprensibile farsi del male da soli.

Cosa succede all’oste-senatur, chi gli dispensa consigli tanto malevoli?

(p.b.)

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *