Home Politica Viterbo, verso le comunali, la confusione di “Felicetto” Fusco: apre a Rotelli e poi esalta “Panunzio” Lukaschenko, prove di nuovo “inciucione”?
Viterbo, verso le comunali, la confusione di “Felicetto” Fusco: apre a Rotelli e poi esalta “Panunzio” Lukaschenko, prove di nuovo “inciucione”?

Viterbo, verso le comunali, la confusione di “Felicetto” Fusco: apre a Rotelli e poi esalta “Panunzio” Lukaschenko, prove di nuovo “inciucione”?

6
0

Abbiamo fatto molta fatica l’altro giorno a comprendere l’apertura dell’oste-senatur “Felicetto” Fusco all’onorevole Rotelli: non perchè non fosse cosa buona cercare di rinsaldare una coalizione pericolante, ma perchè si trattava di una mossa poco tempestiva in tempi di scelte in ogni caso complicate per il politico “fratelliitaliano”: e va bene l’amore per la propria terra, ma lasciare uno scranno parlamentare sarebbe complicato per tutti, perchè una accelerata così forte? Siamo sicuri che non fosse tesa a mettere in difficoltà l’alleato per costringerlo a venir fuori prima di una attenta riflessione?

Sicuramente un endorsament inutile per il cdx, Rotelli ringraziò educatamente senza prendere posizione, da politico navigato e soprattutto paziente: ma le intemerate di Fusco non sarebbero finite lì.

Ecco che oggi apri iI Messaggero e leggi (by “Felicetto”):  ” Con Panunzi mi sento spesso, Enrico è uno come me che vuole fare le cose  in mezzo alla gente”: si può capire la stima di un politico verso un collega avversario, ma  lodi così sperticate in campagna elettorale mai viste, cosa nascondono?

L’intelligence lukashenkiana ha adottato “Felicetto” Fusco come gaffeur provocateur per mettere in difficoltà il centro destra, profittando della sua eterna confusione politica?

Oppure “Felicetto” Fusco, visti gli equilibri nazionali precari del cdx, non è sicuro di andare alle comunali con il  vecchio schieramento  e si aggregherebbe volentieri alla coalizione di Magna Canepina con Forza Italia?

Certo il cdx non si rafforza con le sue esternazioni strampalate e perde anche di credibilità: poi non dimentichiamo che la coalizione che fu di Arena già per un paio di anni con la scusa del covid ha governato con “Panunzio” la Provincia, ricevendone in cambio la fiacca opposizione di quest’ultimo a palazzo dei priori.

C’è qualcuno che ha nostalgia di un bell’inciucione, Felicetto Fusco per prima?  Forse è il caso che qualcuno nel fu (?) centrodestra viterbese cominci ad alzare la voce e a ripristinare le giuste distanze con l’altro schieramento?

(6)