3 Dicembre 2022

cittapaese

Blog Giornale Quotidiano

Viterbo, “un vero disperato, ci ha aggredito per fame, non ci ha provocato ferite, ma tanta paura”, le proprietarie della boutique Le Griffe tornano sull’aggressione ricevuta ieri

1 min read

Sono molto gentili e disponibili le sorelle Pina e Gabriella Olimpieri, proprietarie della boutique Le Griffe dove ieri sono state oggetto dell’aggressione da parte di un un uomo di colore esasperato e violento. Il ricordo di quanto accaduto però ancora le traumatizza: “E’ stato terribile- confidano- state sotto scacco di un uomo che gridava parole in arabo e ci guardava con fare intimidatorio, ad un certo punto una di noi (Gabriella ndr) l’ha colpita con un pugno, ma nessuna ferita, non siamo state all’ospedale come qualcuno ha scritto ieri”.

“Un disagiato disperato che non ce la faceva più a sopportare gli stenti e che si è dovuto trattenere per non farci del male: l’abbiamo denunciato, ma abbiamo detto alla polizia che ci auguriamo venga curato, è un uomo malato, penso che il carcere potrebbe solo indurirlo e incattivirlo di più. Comunque ieri quando eravamo con lui in negozio abbiamo gridato aiuto a lungo, ma nessuno si è fermato, tutti passavano davanti al nostro negozio e tiravano dritto, anche questo ci sembra un segnale preoccupante” concludono Pina e Gabriella Olimpieri.

Copyright © All rights reserved. | Newsphere by AF themes.