Home Politica Viterbo, Treni veloci ad Orte, Trasversale, i soliti triti “compitini svogliati” dell’onorevole prescritto, cronache di ordinaria nullità della politica viterbese
Viterbo, Treni veloci ad Orte, Trasversale, i soliti triti “compitini svogliati” dell’onorevole prescritto, cronache di ordinaria nullità della politica viterbese

Viterbo, Treni veloci ad Orte, Trasversale, i soliti triti “compitini svogliati” dell’onorevole prescritto, cronache di ordinaria nullità della politica viterbese

0
0

Altra conferenza stampa dell’onorevole (prescritto) Mauro Rotelli (primo da destra nella foto d’archivio) e di Fratelli d’Italia; la settimana era stata caratterizzata dalla clamorosa vittoria al primo turno di Luca Giampieri a Civita Castellana, una affermazione davvero di difficile spiegazione, su cui il pd provinciale aveva promesso l’inizio di una riflessione non ancora cominciata però.

Nel corso dell’appuntamento l’ex enfant prodige post-missino sapete cosa ha tirato fuori dal cassetto come idee? Il completamento della trasversale, poi la Roma Nord, esattamente come fa ogni politico viterbese che abbia un ruolo extracittadino da molti decenni a questa parte.

E poi per sovrappiù  ha stigmatizzato l’attenzione del segretario Pd per la realizzazione della linea ferroviaria anche ad Orte, oltre a parlare di utilizzo appropriato (secondo lui) del recovery fund in Tuscia.

Insomma niente di nuovo, la solita minestra riscaldata e la conferma ( per tutti noi) che la sua linea politica sia basata al 97% sull’intesa con la sinistra Pd (provincia, comune, love is in the air).

Siamo al compitino, svolto anche male, pigramente, senza la giusta applicazione, come dicevano i professori di una volta.

Il vuoto di idee e di programmi dei politici viterbesi è sconfortante e comincia a far arrabbiare   sempre di più persino i (molto poco esigenti e rassegnati) cittadini “sudditi” viterbesi.

(pasquale bottone)

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *