Home Spettacoli Viterbo, Teatro, “Ouverture des saponettes”,”concerto per bolle di sapone”, sabato 8 febbraio all’Unione
Viterbo, Teatro, “Ouverture des saponettes”,”concerto per bolle di sapone”, sabato 8 febbraio  all’Unione

Viterbo, Teatro, “Ouverture des saponettes”,”concerto per bolle di sapone”, sabato 8 febbraio all’Unione

0
0

Sabato 8 febbraio 2020 alle ore 18.00 al Teatro dell’Unione di Viterbo per la gioia dei bambini e di mamma e papà che li accompagnano andrà in scena

OUVERTURE DES SAPONETTES
un concerto per bolle di sapone

di e con Michele Cafaggi
Regia Davide Fossati

Direttore senza orchestra, musicista senza strumenti, cantante senza fiato, un concerto anomalo, per pensieri fragili, per pensieri leggeri, per pensieri silenziosi. Come bolle di sapone! Un eccentrico direttore d’orchestra ci porterà nel mondo fragile e rotondo delle bolle di sapone per un “concerto” dove l’imprevisto è sempre in agguato: da strani strumenti nascono bolle giganti, bolle rimbalzine, bolle da passeggio, grappoli di bolle, mentre i più paffutelli potranno entrare in una bolla gigantesca! Un racconto visuale senza parole che trae ispirazione dalle atmosfere circensi e del varietà, un magico spettacolo di clownerie, pantomima e musica che, nato per i più piccoli, finisce per incantare il pubblico di qualsiasi età.

È possibile acquistare i biglietti presso il botteghino del Teatro dell’Unione o sul sito Ticketone.
Teatro dell’Unione, piazza Verdi – Viterbo
Per informazioni
Tel. +39 388 950 6826

E-mail teatrounioneviterbo@gmail.com
www.teatrounioneviterbo.it

A precedere lo spettacolo:

Libri in scena – ore 17:00

Prima di ogni rappresentazione, nel foyer del teatro, verrà allestito un angolo dedicato alla lettura ad alta voce con Librimmaginari, un progetto di Arci Viterbo a cura di Marco Trulli e Marcella Brancaforte.
Librimmaginari mette insieme didattica per bambini e formazione per adulti attraverso laboratori, workshop, letture animate e progetti espositivi personali e collettivi. L’obiettivo principale è quello di sviluppare un piano di promozione della lettura che veda coinvolti le principali agenzie educative del territorio e che sia in grado di attivare nuovi lettori e nuovi operatori muovendosi su diversi piani: dalla promozione della lettura per bambini a quella per gli adulti, rafforzando le attività di promozione già presenti nel territorio (Biblioteca Consorziale, scuole, università), fino alla formazione degli operatori per compiere un approfondimento a tutto tondo sui mestieri del libro e della lettura. Per maggiori informazioni visita la pagina dedicata a LibrImmaginari

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *