30 Settembre 2022

Blog Giornale Quotidiano

Viterbo, Talete, sull’aumento delle bollette dell’acqua scricchiola il Put (Partito Unico Trasversale), il centrodestra si sfila e il cerino acceso resta al Pd

1 min read

Che succede? Su Talete il Partito Unico Trasversale (Fratelli di Tuscia) scricchiola, il centrodestra fa  capire che l’aumento delle bollette dell’acqua non ha alcuna intenzione di votarlo, specie con  questi chiari di luna e l’alleato piddin-post diessino deve fare i conti con un flop strategico piuttosto evidente anche perchè a quanto pare l’onorevole prescritto, i testomonial del latte d’asino e il sempre sanguigno oste-senatur non vedono di buon occhio neanche la sostituzione del presidente Bossola che sui Monti Cimini era visto ormai come l’unico capro espiatorio possibile.

Ma non è che poi alla voce Talete tutto abbia funzionato  benissimo tra  concorsi dark (non si sono visti, ma ci sono stati), logiche da stipendificio e galoppante uso diciamo un po’ così familistico della partecipata, quindi magari stavolta l’unanimità era più difficile da festeggiare.

Quindi la soluzione non è a quanto pare continuare a nascondere tutta la polvere sotto al tappeto designando un nuovo amministratore unico magari, nè caricando le famiglie di aumenti onerosi che i partiti del cdx temono possano trasformarsi poi in altrettanto onerose sconfitte elettorali.

Tempi complicati quindi per il Put (Partito Unico Trasversale), sinora potentissima idrovora di nomine, prebende, prebendine, premi speciali e teneri cadeau tra compagni (e camerati) di viaggio.

Forse nella concitazione della guida spregiuducata qualcosa può sfuggire persino ad un uomo solo al comando.

(p.b.)

Copyright © All rights reserved. | Newsphere by AF themes.