Home Politica Viterbo, stelle e buonumore, il ritorno dei 5 stelle Viterbo capitanati da Massimo Erbetti, dall’alternativa al cabaret
Viterbo, stelle e buonumore, il ritorno dei 5 stelle Viterbo capitanati  da Massimo Erbetti, dall’alternativa al cabaret

Viterbo, stelle e buonumore, il ritorno dei 5 stelle Viterbo capitanati da Massimo Erbetti, dall’alternativa al cabaret

16
0

Alle prossime elezioni comunali viterbesi, a quando si legge e si dice, dovrebbe ritornare nuovamente sulla scheda elettorale il simbolo del Movimento 5 Stelle.

Dovrebbe, appunto. Perché finora il consigliere comunale uscente, portavoce e forse anche unico iscritto pentastellato, il mitico Massimo Erbetti, si è limitato a rilasciare dichiarazioni e ad emettere comunicati non molto diversi da quelle fumisterie in politichese di cui era maestro indiscusso l‘indimenticato leader democristiano Arnaldo Forlani.

In una dichiarazione concessa alla pagina locale di un quotidiano romano, l’ultimo dei grilliani ha tenuto a precisare che loro (loro chi?) staranno comunque con il centro-sinistra (ovvero con i suoi amiconi Panunzi & Barelli) “a meno che non succedano cose stranissime come una coalizione destra-sinistra. Deciderebbe il Movimento ma farne parte mi sembrerebbe fantascienza”.

Ma è lo stesso Erbetti che alle ultime elezioni provinciali ha pubblicamente sponsorizzato la maggioranza magnocanepinese di centro-destra-sinistra che ha eletto presidente il berluscones Alessandro Romoli?

E adesso fa lo schifiltoso per un’eventuale coalizione di destra-sinistra, tra l’altro proposta in loco dal suo amicone Barelli, sul genere di quella sostenuta a livello nazionale dai pentastellati? Blop! L’ultimo neurone ha abbandonato il magnocanepinese Erbetti.

Contemporaneamente, l’Arnaldo Forlani a 5 stelle stra-local ha inviato, ovviamente “in esclusiva”, un comunicato all’house organ della Magna Canepina il cui prologo, di irresistibile comicità, è smentito dal polemico epilogo.

Sostiene infatti il prologo che “nella tarda serata di giovedì 10 si è tenuta la prima convention programmatica del Movimento 5 stelle di Viterbo. Oltre ogni aspettativa il numero dei presenti – distanziati e con mascherina – e diversi collegati online; tutti unificati da una grande voglia di partecipare e di cambiamento”.

Facciamo finta di crederci che in collegamento, oltre a Erbetti, la fidanzata Marta Nori e i loro animali domestici, ci fosse anche qualcun altro.

Seguono poi una serie di bla-bla-bla e vanterie in grillo-forlanese che susciterebbero l’ira persino del più mansueto dei santi del calendario.

L’epilogo del pleonastico comunicato smentisce però il tono trionfalistico del prologo. Citiamo testualmente: “Erbetti non ha lesinato rilievi e critiche anche alla gestione interna, in particolare alla transizione dalla piattaforma Rousseau alla nuova piattaforma 5 stelle che, per motivi di protezione dei dati personali, non permette di raggiungere tutti gli iscritti di Viterbo”.

Quindi l’Arnaldo Forlani a 5 stelle prima magnifica il numero dei presenti “oltre ogni aspettativa”, poi si lamenta perché la nuova piattaforma 5 stelle “per motivi di protezione dei dati personali, non permette di raggiungere tutti gli iscritti di Viterbo”.

Più che preoccuparsi dei collegamenti resi complicati dalla nuova piattaforma, la prossima volta Massimo Erbetti si preoccupi piuttosto delle amenità che dice e scrive.

Se invece cerca un posto come comico in un cabaret”, ne parli con il suo amico Alessandro Romoli. Finché c’è comicità, c’è speranza. Anche per un Arnaldo Forlani a 5 stelle come lui.

(Enrico Zemmurri)

(16)