Home Cronaca Viterbo, spostamento mercato: continua l’opera di desertificazione del centro
Viterbo, spostamento mercato: continua l’opera di desertificazione del centro

Viterbo, spostamento mercato: continua l’opera di desertificazione del centro

0
0

Che un parcheggio destinato alle auto debba restare tale e non diventare il mercato del sabato o delle grandi occasioni  ci può anche stare, ma che dopo tanti anni di uso improprio suddetto mercato venga spostato d’un tratto, al Carmine poi, lascia piuttosto interdetti. Ci può stare il trasferimento, ma togliere un’altra occasione di vita al centro storico in un momento così difficile può essere estremamente pericoloso, così come la giustificazione di lasciare uno spazio  libero di parcheggio a turisti che non sono mai stati finora oceaniche folle appare più che campata in aria. Magari si provava ad  utilizzare altri luoghi del centro storico, per non abbandonare tradizioni consolidate, che potevano essere da piazza san Faustino a scendere, o da Via Marconi a piazza del teatro, se proprio si trovano scuse per continuare a non usare Valle Faul.

Quello che sconcerta ancora di più è che il tutto sia stato deliberato senza un piano preciso, una spiegazione in termini merceologici,  spostare la vendita di mutande e calzini da un posto all’altro a che serve? Sarà controllata la qualità dei prodotti in vendita, sarà assicurata la varietà delle proposte, ci saranno giorni di vendita a tema?

Per ora nulla è dato sapere, l’unica certezza è che anche il sabato mattino il centro sarà deserto.

(pasquale bottone)

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *