26 Novembre 2022

cittapaese

Blog Giornale Quotidiano

Viterbo, razzismo sui campi di calcio: il 17enne arbitro Farahne ascoltato in Questura, sull’attacco razzista indaga la Digos

1 min read

Ricorderete il gravissimo episodio di qualche domenica fa, quando un giovane arbitro egizian- vetrallese di 17 anni, Salah Eddine Farahne (molto promettente, con il sogno di diventare arbitro internazionale), fu aggredito, al campo di calcio della Aurora Viterbo impegnata per l’undicesima giornata del campionato di seconda categoria contro la Virtus Marta, mentre stava per rientrare negli spogliatoi; accerchiato e fatto oggetto di un calcio nel sedere con i tacchetti, apostrofato in maniera razzista e vergognosa ( “negro di m..”, “scimmia”, “tornatene al paese tuo) da un giocatore che aveva preso parte all’incontro, il giovane direttore di gara dovette ricorrere alle cure dell’Ospedale Belcolle che gli diagnosticò una prognosi di 6 giorni.

Pare che i giorni scorsi Farahne, accompagnato dal padre, sia stato convocato ed ascoltato dal Questore di Viterbo sui fatti accaduti: sull’ attacco razzista starebbe intanto già indagando la Digos. (r.s.)

Copyright © All rights reserved. | Newsphere by AF themes.