Home Politica Viterbo, Provinciali, eletto Presidente il “Draghetto dellaTeverina”, va in porto l’oscuro inciucio Pd-Forza Italia, Tuscia fuori dall’occidente
Viterbo, Provinciali, eletto Presidente il “Draghetto dellaTeverina”, va in porto l’oscuro inciucio Pd-Forza Italia, Tuscia fuori dall’occidente

Viterbo, Provinciali, eletto Presidente il “Draghetto dellaTeverina”, va in porto l’oscuro inciucio Pd-Forza Italia, Tuscia fuori dall’occidente

0
0

Più o meno tutto come previsto, eletto presidente della provincia Alessandro Romoli alias “il draghetto della Teverina” ( o è viceversa?) nettamente, l’inciucio di palazzo tra Pd e Forza Italia  va a buon fine in direzione Pnnr, garante dell’operazione il consigliere regionale Panunzi che ovviamente dalla Pisana controllerà tutto, emissione di fondi e distribuzione clientelare. D’altronde il pd è ormai solo un centro di potere, specie con la sua sinistra reazionaria interna non ha più nulla di trasparente, solidale e progressista,  gestisce, piazza, sistema come la parte meno nobile del fu pentapartito.

Quindi è chiaro che la politica non c’entra niente,  è solo un assalto alla diligenza, una compravendita di politiconzi di infimo livello: il pd abbraccia il liberismo selvaggio di forza italia, la destra regge per quel  che riguarda Fratelli d’Italia (in salita di consensi), è il solito pianto greco per quel che concerne la lega, nonostante la buona volontà di Giulivi e la sua  voglia di chiarezza, ma gli errori giganteschi di Fusco ormai imporrebbero un cambio alla guida del partito.

La lista Beni Comuni, che raccoglieva, oltre alla parte moderata del pd, anche la sinistra non vendutasi al Lukashenko dei Cimini, ottiene un ottimo risultato, raggiungendo i 10mila voti, lasciando supporre che una buona parte del fronte progressista sia stanca del mercato delle vacche messo in scena dal solito padre padrone canepinese.

A questo punto la maggioranza a palazzo dei priori non c’è più, bisognerebbe tornare al voto quanto prima, Arena come scatto di dignità dovrebbe dimettersi: succederà anche nella Tuscia sempre più fuori dall’occidente?

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *