Home Politica Viterbo, Provincia, Coronavirus, “Noi vogliamo discutere di temi e proposte, non di poltrone”, Bengasi Battisti e Valentini (Per i beni comuni) disegnano “la provincia dei diritti”
Viterbo, Provincia, Coronavirus, “Noi vogliamo discutere di temi e proposte, non di poltrone”, Bengasi Battisti e Valentini (Per i beni comuni) disegnano “la provincia dei diritti”

Viterbo, Provincia, Coronavirus, “Noi vogliamo discutere di temi e proposte, non di poltrone”, Bengasi Battisti e Valentini (Per i beni comuni) disegnano “la provincia dei diritti”

0
0
Nella prossima Conferenza dei capigruppo, “Per i beni comuni” ribadirà al nuovo governo della Provincia di Viterbo il programma COVID-19 affinché le risorse finanziarie siano indirizzate a contenere la propagazione del virus e le disuguaglianze sociali che la pandemia accentua. I settori di intervento sono essenzialmente quattro : scuolasaluteambiente , acqua pubblica .
La scuola con la sua necessaria e prolungata chiusura ha reso e rende necessario l’uso prolungato della didattica a distanza. Questa condizione potrebbe amplificare fenomeni di disuguaglianza perché non tutti gli studenti si trovano nelle condizioni di avere adeguati o di non avere affatto strumenti tecnologici, così come non tutte le famiglie sono in grado di seguire i figli in questa nuova esperienza didattica per indisponibilità di tempo o perché non posseggono opportune conoscenze. La “nuova” scuola ha dunque necessità di supporti e di risorse affinché possa garantire la sua vocazione costituzionale di universalità. La provincia dei diritti che vogliamo è pertanto chiamata a finanziare un piano per l’acquisto di tecnologie da destinare, attraverso i dirigenti scolastici, a tutti gli studenti privi di mezzi.
La salute in questo momento è una priorità. Il diritto alla salute, anch’esso garantito dalla Costituzione, oggi è più che mai a rischio, così come il sostegno alle fasce più deboli e vulnerabili della nostra società. Rinnoviamo pertanto la proposta affinché venga sostenuto l’acquisto di kit tamponi diagnostici, kit sierologici covid-19 e adeguati dispositivi di protezione individuali da destinare a tutti gli anziani e al personale delle case di riposo e delle residenze sanitarie. Pensiamo inoltre che nelle prossime fasi per prevenire le infezioni del temibile e invisibile virus saranno necessarie mascherine e guanti per tutti i cittadini e in particolare per i lavoratori. La provincia dei diritti che vogliamo deve sostenere e finanziare con risorse proprie un’efficace azione di contrasto della pandemia, anche con una forte pressione per utilizzare ospedali efficienti e a norma come quello di Ronciglione.
l’ambiente. In questa condizione terribile, dove il mondo si interroga sulle implicazioni ambientali ed etiche, abbiamo continue segnalazioni di un utilizzo sconsiderato di erbicidi che compromettono luoghi, salute e futuro. La provincia dei diritti che vogliamo dovrebbe, anche sulla scorta di quanto fatto da tanti Comuni, vietarne l’uso per tutte le coltivazioni di frutta e ortaggi presenti nel territorio provinciale.
Acqua Pubblica ; in questa emergenza sanitaria l’acqua diventa elemento concretamente e visibilmente necessario per arginare il contagio e garantire la salute . Chiediamo al Presidente Nocchi quale presidente del governo delle acque del Viterbese di dimezzare le bollette per tutto il periodo emergenziale e interrompere tutte le procedure di messa in mora e distacchi .
La nostra solidarietà si guadagna sui temi e sulle questioni non sulle poltrone seppure gratuite così come le norme da tempo prevedono .    
Fabio Valentini Consigliere Provinciale “per i beni comuni”
Bengasi Battisti  Coordinatore Provinciale “per i beni comuni”

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *