Home Cronaca Viterbo, Provincia, Coronavirus, chiude il reparto Radiologia all’ospedale di Ronciglione, ma i cittadini non gradiscono e protestano
Viterbo, Provincia, Coronavirus, chiude il reparto Radiologia all’ospedale di Ronciglione, ma i cittadini non gradiscono e protestano

Viterbo, Provincia, Coronavirus, chiude il reparto Radiologia all’ospedale di Ronciglione, ma i cittadini non gradiscono e protestano

0
0

La chiusura del reparto Radiologia all’ospedale di Ronciglione ha causato molto malcontento e preoccupazione nella cittadina della Tuscia;  stizzita la reazione dell’ex assessore Fabio Troncarelli che così commenta su fb: “ll decreto dice di non spostarsi, ma intanto tutto c’ho che è screening viene rinviato a data da destinarsi .e la radiologia con ecografia sono state CHIUSE, così le persone debbono spostarsi,  NONOSTANTE CI SIA UN OSPEDALE. Rimane ancora operativo l’ambulatorio di ematologia. IN TEORIA SAREBBE OPPORTUNO DECONGESTIONARE BELCOLLE, invece avviene il contrario; ma le menti eccelse sicuramente avranno scelto al meglio.. GRAZIE ASL.
Buon proseguimento!!!!

Anche l’ìnfermiera Francesca Paris, ronciglionese che si formata all’ospedale Sant’Anna prima di trasferirsi a Roma, è  molto rattristata dalla imprevista chiusura: “Davvero un brutto colpo veder chiudere la radiologia del mio ospedale presso la quale ho svolto parte del mio tirocinio durante gli anni accademici.
Non mi meraviglia che la sanità privata stia schiacciando da anni quella pubblica, ma che si accalchino gli utenti in questo triste periodo storico serrando piccole ma importanti realtà ospedaliere. che, nei limiti, avrebbero potuto garantire sia le prestazioni urgenti che quelle di screening.
È vero che i grandi ospedali oggi sono esasperati, ed in primis per la carenza d’organico che questa regione ci ha imposto per anni,  ma la soluzione non può e non deve essere quella di mobilitare il personale e chiudere strutture utili per vaste comunità.
La soluzione è quella di potenziare il personale sanitario ovunque e per farlo vi ricordo che esistono una varietà di graduatorie aperte, ma “ferme” in cui appaiono nomi e cognomi di professionisti che questo lavoro vorrebbero farlo e farlo bene”.

Radiologia del Sant’Anna chiude, Ronciglione non gradisce per niente, insomma.

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *