Home Politica Viterbo, “Progetto Regione rifiuti pericolosi all’Acquarossa, il sindaco non risponde”, la denuncia di Luisa Ciambella
Viterbo, “Progetto Regione rifiuti pericolosi all’Acquarossa, il sindaco non risponde”, la denuncia di Luisa Ciambella

Viterbo, “Progetto Regione rifiuti pericolosi all’Acquarossa, il sindaco non risponde”, la denuncia di Luisa Ciambella

0
0

Riportiamo di seguito quanto pubblicato da Luisa Ciambella sul suo profilo fb a corredo di quanto da lei denunciato in consiglio comunale: 

 

Ieri in consiglio comunale ho interrogato il sindaco, in qualità anche di delegato all’ambiente: dice di non essere a conoscenza di una lettera che 3 mesi fa la Regione Lazio ha inviato a Comune, Provincia di Viterbo e altre Istituzioni per comunicare l’avvio dell’iter autorizzatorio di una piattaforma polifunzionale di trattamento rifiuti pericolosi e non nella zona industriale Acqua Rossa. Il sito si trova a due passi dal Biodigestore in fase di approvazione e dai 96 ettari di fotovoltaico vicino a Ferento.
Non solo il comune non conosce una lettera che ha ricevuto 3 mesi fa, ma c’è’ chi si permette di mettere in dubbio l’esistenza di questi atti pubblici, disponibili sul sito della Regione Lazio. Regione che scrive a tutti gli enti e che in una ulteriore lettera del 18 giugno chiede esplicitamente al Comune di Viterbo di pubblicare la notizia sul proprio albo pretorio per comunicarlo ai cittadini,. Per precisione questo impianto lavorerebbe 250.000 tonnellate annue di rifiuti pericolosi e non, inclusa una parte per la quale è previsto lo stoccaggio provvisorio.
Possiamo sperare di salvare il nostro territorio con questi rappresentanti comunali, regionali e nazionali? Perché non si vuole vedere? Perché si continua a tacere? La domanda sorge spontanea e prima i poi qualcuno dovrà rispondere  (luisa ciambella)

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *