Home Cronaca Viterbo, polizia urbana, il “nostro” Otello Celletti scrive al comandante Vinciotti: “Ma lei esiste, l’abbiamo vista sul gazzettino stra-local!!!”
Viterbo, polizia urbana, il “nostro” Otello Celletti scrive  al comandante Vinciotti: “Ma lei esiste, l’abbiamo vista sul gazzettino stra-local!!!”

Viterbo, polizia urbana, il “nostro” Otello Celletti scrive al comandante Vinciotti: “Ma lei esiste, l’abbiamo vista sul gazzettino stra-local!!!”

0
0

Non sempre) Gentilissimo Comandante della polizia locale di Viterbo Mauro Vinciotti,

per molto tempo questo sito ha dubitato persino della sua esistenza. Le abbiamo scritto più volte riguardo alle (eufemismo) opacità riscontrate nell’ultimo concorso della polizia locale, al parcheggio selvaggio ormai istituzionalizzato nel centro storico (e non solo), ai poco chiari trasferimenti di personale da un comune all’altro, al personale in odore di raccomandazione e privilegio, all’inquietante presenza negli uffici di via Monte Cervino di un comandante ombra dall’accento spiccatamente bagnaiolo, ma non ci ha degnato di una Sua risposta, neppure di un “vaffa” che avrebbe ridestato dal suo torpore persino il consigliere vaffangrilliano Erbetti.

Abbiamo addirittura pensato, forse storditi dai troppi film e romanzi di fantascienza consumati, che Lei fosse un ologramma e che le sue fattezze fisiche fossero rimaste a Orvieto, Perugia o Umbertide. Sbagliavamo; e di questo, contriti, Le chiediamo scusa.

(Non sempre) Gentilissimo Comandante della polizia locale di Viterbo Mauro Vinciotti, Lei invece esiste! E la dimostrazione della Sua esistenza non è insita in un dogma secolare o in un’appendice delle tavole della legge uscita anch’essa dal roveto ardente, bensì in una semplice lettera di replica che Lei, nella sua infinità bontà, ha voluto rendere nota sulle colonne virtuali del web-gazzettino stra-local più letto dell’universo. Il signor Andrea Barbieri le ha chiesto lumi circa assembramenti e Covid, e Lei esaurientemente ha risposto.

(Non sempre) Gentilissimo Comandante della polizia locale di Viterbo Mauro Vinciotti, può cortesemente e, magari, esaurientemente rispondere anche ai nostri tanti quesiti rimasti inevasi o le Sue repliche sono destinate “in esclusiva” al solo webgazzettino stra-local?

(otello celletti)

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *