Home Politica Viterbo, Piazza San Lorenzo, la catastrofe che non c’è, Santucci (Fondazione):” Da tanto la pavimentazione in pessimo stato a Piazza San Lorenzo, è il nostro simbolo, non può diventare una friggitoria gigante”
Viterbo, Piazza San Lorenzo, la catastrofe che non c’è, Santucci (Fondazione):” Da tanto la pavimentazione in pessimo stato a Piazza San Lorenzo, è il nostro simbolo, non può diventare una friggitoria gigante”

Viterbo, Piazza San Lorenzo, la catastrofe che non c’è, Santucci (Fondazione):” Da tanto la pavimentazione in pessimo stato a Piazza San Lorenzo, è il nostro simbolo, non può diventare una friggitoria gigante”

0
0

Sul “tema Piazza San Lorenzo” non si fa pregare per dire la sua il consigliere comunale e capogruppo di Fondazione per la Tuscia Gianmaria Santucci che parte da ricordi di gioventù: “Quando veniva un parente o un amico da fuori-rivela- la prima tappa era portarlo a Piazza San Lorenzo, raccontargli del Conclave e della storia dei Papi, mostrargli quanta bellezza ci fosse intorno, con l’orgoglio di chi ci è nato in un luogo così bello. Oggi invece si svolgono tanti quegli eventi in quello spazio meraviglioso da renderlo difficile da visitare e questo non è possibile, non possiamo farlo diventare una friggitoria gigante permanente, per carità”.

“E’ chiaro che bisogna scegliere- conclude Santucci-  anche altri posti dove far svolgere le manifestazioni, anche per liberare gli ascensori che gli eventi costringono a chiudere e che sono l’unica via di accesso alla città. Scegliamo pochi eventi su cui puntare dai far svolgere a Piazza San Lorenzo, una selezione va fatta, pensiamoci seriamente senza penalizzare nessuno e non perdiamo tempo dietro polemiche inutili intorno alla pista di ghiaccio, la pavimentazione era ridotta malissimo anche prima”.

(l.s.)

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *