3 Dicembre 2022

cittapaese

Blog Giornale Quotidiano

Viterbo, Paper only … a Viterbo, solo nella città dei Papi mercatini così scadenti ed “usato” così costoso, sempre più in direzione contraria alla città d’arte e cultura

1 min read

Si chiama Paper Only (solo carta), ma in realtà dovrebbe chiamarsi paper only …. a Viterbo così … Sono abituato a girare per mercatini “gemelli” in giro per la penisola e devo dire che di come quelli viterbesi mai visti…

Innanzitutto la proposta di per sè, scadente, nessun titolo “introvabile” da altre parti, del tutto assenti i fondi di magazzino delle librerie che in questi casi ricompaiono, condizione media dei volumi certo non invitante all’acquisto…

E prezzi poi esorbitanti, 5 euro per un libro medio in condizioni precarie, quando ormai con una tale spesa trovi dappertutto lo scarto ancora ancora incellophanato o appositamente rilegato.

Volumi in simili condizioni gli organizzatori di questi mercatini li acquisteranno in stock pagandoli sicuramente meno di 1 euro l’uno, addirittura venderli ad un prezzo quintuplicato sembra sinceramente esagerato, come se chi acquista in simili appuntamenti venisse dalla montagna e non avesse mai visto roba simile in vita sua.

E poi parliamo di eventi di qualità, di Viterbo città d’arte e cultura, basta andare anche nei paesini umbri o toscani o della provincia di Roma (vedi Trevignano) per trovare un prodotto di gran lunga migliore.

Copyright © All rights reserved. | Newsphere by AF themes.