Home Cronaca Viterbo, Mammagialla: “Al carcere di Viterbo pestaggi e insulti razzisti ai detenuti”, la denuncia del Comitato Prevenzione Tortura
Viterbo, Mammagialla: “Al carcere di Viterbo pestaggi e insulti razzisti ai detenuti”, la denuncia del Comitato Prevenzione Tortura

Viterbo, Mammagialla: “Al carcere di Viterbo pestaggi e insulti razzisti ai detenuti”, la denuncia del Comitato Prevenzione Tortura

0
0

Pestaggi, minacce, abusi, trattamenti inumani e degradanti. Detenuti ustionati con l’accendino, buttati giù dalle scale, picchiati in testa con le chiavi di metallo. Non è un bel quadro quello che viene dipinto dal rapporto del Comitato per la prevenzione della tortura (Cpt) del Consiglio d’Europa a proposito del carcere Mammagialla di Viterbo, una struttura da tempo nota per gli abusi e le vessazioni che avvengono al suo interno. Negli spazi bui, nelle celle d’isolamento, negli angoli ciechi senza telecamere. Secondo quanto raccontato da decine di reclusi le spedizioni punitive non sarebbero organizzate da qualche gruppo criminale interno al carcere, ma da ‘squadrette’ composte da personale penitenziario. Una delegazione del Cpt ha fatto visita al carcere e la descrizione che ne fa è agghiacciante. Il rapporto riporta diversi casi dove le lesioni osservate e le prove mediche registrate sono compatibili con le denunce di maltrattamenti da parte dei detenuti.

Il Comitato per la prevenzione della tortura ha visitato diverse carceri italiane. In tutte le strutture il personale penitenziario ha accompagnato la delegazione nella visita e si è mostrato collaborativo. I membri del Cpt hanno potuto intervistare privatamente i detenuti e parlare delle loro condizioni. Questo non è accaduto invece a Viterbo. Il personale del Mammagialla ha negato ai membri della delegazione il diritto di intervistare i detenuti in privato. I colloqui sono stati interrotti diverse volte dal personale di custodia, che ha annotato i nomi di chi ha parlato e registrato le varie dichiarazioni. Senza contare che i documenti richiesti dalla delegazione del Cpt e necessari per la visita non sono stati forniti in tempo. (romafanpage)

 

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *