2 Dicembre 2022

cittapaese

Blog Giornale Quotidiano

Viterbo, lo strappo della Lega: Fusco va da solo alle amministrative in Tuscia e lancia un segnale chiaro a Palazzo dei Priori

2 min read

L’annuncio fatto in queste ore dal responsabile provinciale della Lega Sen.Umberto Fusco (nella foto) non è di quelli di poco conto: il partito di Salvini affronterà le prossime amministrative in Tuscia da solo abbandonando Fratelli d’Italia e Forza Italia al loro destino.

Forte di un consenso popolare in continua crescita e della condizione di “partito di governo” Fusco ufficializza la spaccatura del cdx in tutta la provincia, una decisione che potrebbe avere forti ripercussioni anche su Palazzo dei Priori: resisterà un patto elettorale e non politico che ha già mostrato molte crepe a questa situazione?

Fusco puntava ad avere un sindaco leghista per Viterbo anche in occasione delle scorse comunali, stava quasi per farcela, poi ha preferito non spezzare la corda e aspettare il prossimo giro: ma non l’ha mica mandata giù e non è detto che aspetti 5 anni per riprovarci.

Se qualcosa lo trattiene è forse proprio la consapevolezza di non avere ancora una classe dirigente sufficientemente matura ed esperta e, in verità, non troppi cavalli di razza in squadra: se apparissero all’orizzonte un paio di personaggi giusti, il traguardo sarebbe raggiungibile per lui anche da subito e l’impressione è che Fusco debba prendere il rafforzamento qualitativo del suo team come una priorità assoluta, pena il possibile gettare alle ortiche una vittoria quasi sicura.

Quel che è certo è che la giunta Arena non sembra affatto invulnerabile e le prossime europee potrebbero indurre la tentazione del ritorno al voto anche al Comune non solo negli “spiriti guerrieri” di molti leghisti, ma anche in molti altri  neo-eletti consiglieri della coalizione…

(r,s)

Copyright © All rights reserved. | Newsphere by AF themes.