Home Politica Viterbo, l’intervento, Claudio Taglia: “Mettiamo in circolo idee, professionalità, impegno civile, è il momento”
Viterbo, l’intervento, Claudio Taglia: “Mettiamo in circolo idee, professionalità, impegno civile, è il momento”

Viterbo, l’intervento, Claudio Taglia: “Mettiamo in circolo idee, professionalità, impegno civile, è il momento”

0
0

Conclusa la sua lunga esperienza di primario del reparto di Chirurgia Maxillo Facciale dell’Ospedale Belcolle di Viterbo, non certo avara di grosse soddisfazioni professionali e di riconoscimenti nazionali di prestigio, ora il Prof. Claudio Taglia è l’anima del Centro Medico Santa Rosa, in via Friuli all’Ellera, già una realtà consolidata della sanità privata non solo locale.

Nonostante una professione che tanto lo impegni e che continua ad andare a gonfie vele, Taglia non riesce ad allontanare da sè quella forte passione che lo avvicina alla politica: una passione ben distante dall’utilizzo carrieristico della cosa pubblica, tesa all’impegno sociale e alla partecipazione attiva alla vita cittadina.

I tempi sono quelli che sono e il noto medico-chirurgo non nasconde una profonda amarezza per le condizioni davvero critiche in cui versa la sua città e le sue parole la esprimono chiaramente: “Vedo una città abbandonata a se stessa, senza  idee, professionalità, una situazione di decadenza generale vistosa e deprimente. Siamo arrivati ad un punto di non ritorno, o ci muoviamo o naufraghiamo definitivamente”.

Ci spieghi più in dettaglio, per favore…..

“Credo che non possiamo più lamentarci senza fare nulla, la città ha bisogno dell’impegno di tutti noi, specie di quelli che hanno delle competenze ed una professionalità da mettere in campo, che non hanno assilli economici di troppo e possono dare il loro contributo liberamente, senza compromessi o ricatti da subire”.

Un’ alleanza di salute pubblica, par di capire che lei intenda questo….

“Quello può essere l’obiettivo finale, io voglio provare a mettere insieme un po’ di teste pensanti che amino la loro città e che non sopportano più di vederla in condizioni così drammatiche, dimentica di una storia anche gloriosa e di tradizioni di tutto rispetto”.

Un’ alleanza che superi anche gli schieramenti politici, dunque…

“In questo momento deve interessarci solo rimettere in circolo idee, professionalità, impegno civile,  persone di spessore, che diano un loro contributo in maniera trasparente, non per partecipare poi a future, ipotetiche spartizioni, non so se sono stato chiaro”.

Cosa intende fare come prima mossa… 

“Comunicare una mia decisione, quella di prendere parte in prima persona ad un processo di reale cambiamento della politica cittadina ridotta ai minimi termini: vi terrò aggiornati, intanto grazie a cittapaese.it per l’attenzione”.

(p.b.)

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *