5 Dicembre 2022

cittapaese

Blog Giornale Quotidiano

Viterbo, Lettere: “Senza “reddito” l’avrei già fatta finita”

1 min read

middle-aged man walking on white background

“Non so dire se sia ben fatto, giusto, ingiusto o quel che volete, ma senza reddito di cittadinanza io non ce l’avrei fatta”: questo l’inizio della mail di un lettore che ci ha fatto riflettere a lungo oggi pomeriggio. “Tutti discutono, parlano, esternano, pontificano, ma poi nessuno fa qualcosa se sei in difficoltà- continua a scrivere Lorenzo C. (si firma così con indirizzo mail uguale)- e allora non è difficile che solo ed esasperato pensi di farla finita e poi la fai finita davvero”.  Il tono di Lorenzo C.  è fermo, non c’è contemplazione della sfortuna, vittimismo, solo concretezza: “Prendi Viterbo, dove vivo, dove non puoi neanche dirlo che sei in difficoltà economica, non trovi lavoro e non sai mettere insieme il pranzo con la cena: io ho perso entrambi i genitori in un anno, ho 3 sorelle che vivono al nord o all’estero, non sono riuscito a farmi assumere da nessuno, che facevo, accattonaggio? Il reddito di 54o euro al mese mi permette almeno di avere un tetto sopra la testa e di pagare acqua e luce, sono cose che non si possono dire, perchè nessuno ti crede, ma non pensate  che non esistano anche in questa città storie come la mia”. “Mi auguro anche io che qualcuno mi dia un lavoro per ritrovare dignità e forze, ma a 56 anni e mezzo chi me lo dà? Prima di parlare tanta gente dovrebbe contare fino ad un milione” conclude nella mail Lorenzo C.

Copyright © All rights reserved. | Newsphere by AF themes.