Home Politica Viterbo, Lega sempre più spaccata, Fusco resiste alla guida, sarà bello finchè Durigon
Viterbo, Lega sempre più spaccata, Fusco resiste alla guida, sarà bello finchè Durigon

Viterbo, Lega sempre più spaccata, Fusco resiste alla guida, sarà bello finchè Durigon

1
0

Lotta intestina ai massimi livelli nella Lega viterbese, un partito ormai spaccato in più parti, con un Fusco al comando che sembra non sapere neanche quale rotta prendere. un po’  a destra, un po’ a sinistra, un po’ al centro, ma  zigzagando senza convinzione, senza una proposta politica vera ed una idea precisa di alleanze.

Tentatissimo dall’inciucio con Panunzi, insofferente nei confronti di Fratelli d’Italia, ostico persino verso la  Lista Civica di Fondazione, preoccupato solo di vendere cara la pelle  agli avversari interni e di resistere alle perplessità estese ormai sul suo operato.

Con la stampa di Lukashenko ovviamente che l’appoggia per cercare di disunire il centrodestra e spostarlo verso la mega lista trasversale di Magna Canepina.

Ma la battaglia interna alla lega contro Fusco non è strumentale, si basa su risultati che sono sotto gli occhi di tutti e sull’irrilevanza che, nonostante un peso elettorale notevole,  i salviniani

hanno avuto a Viterbo.

Intanto Fusco, assaporata l’ebbrezza del comando, non vuole saperne di passare la mano: e resiste, resiste, sarà bello finchè … Durigon.

(1)