Home Politica Viterbo, le bufale contro la Frontini: ora Scarpantibus lancia Sgarbi come disturbatore, ma la narrazione è vecchia, vetusta
Viterbo, le bufale contro la Frontini: ora Scarpantibus lancia Sgarbi come disturbatore, ma la narrazione è vecchia, vetusta

Viterbo, le bufale contro la Frontini: ora Scarpantibus lancia Sgarbi come disturbatore, ma la narrazione è vecchia, vetusta

2
0

Con tutto il rispetto per Vittorione Sgarbi che è un one man show alla sua maniera in una italia sempre più piatta, l’operazione mediatico-politico che lo accrediterebbe in zona frontini è una bufala enorme che la dice lunga su quanto sia depressa e fuori dal mondo Viterbo.

A Sgarbi fa gioco (magari ci guadagna qualcosa in più, il personaggio si sa è anche un bon vivant che non bada a spese), a Scarpantibus offre solo alibi, che lui ci ha provato a frenare l’ondata chiarian-ventiventina, lukashenko poi dovrà farsene una ragione (verifichiamo che tutto quel che fa scarpantibus ora piace al bibliotecario Pelliccia, la nascita di un amore platonico ci fa sempre piacere, felicitazioni reciproche).

Bisogna essere realisti, ormai la frontini rappresenta la reazione della città al degrado, il nuovo contro il vecchio (poi vediamo se sarà così), il pd spaccato non è una forza e il cdx non ha cercato neanche un minimo rinnovamento: in tal modo,  diviso e perplesso,  ha possibilità di vincere esigue, specie al secondo turno con Viterbo 20 20

Questi tentativi di inventare finte narrazioni fantascientifiche, di distrarre dalle sue buone letture e dalla Roma l’ormai lontano dalla politica ex sindaco Gabbianelli appaiono patetici, da ultima spiaggia.

Difficile frenare un candidato sindaco sempre sul pezzo come la frontini ed ormai entrata nell’immaginario cittadino come l’alternativa: ma analisi serie nella povera vetus urbs di figli, figliastri, feudatari e sudditi, nessuno se le può permettere.

(2)