2 Dicembre 2022

cittapaese

Blog Giornale Quotidiano

Viterbo, la scomparsa di Mario Soggiu: il commosso ricordo di Marcello Meroi e Mario Lega

2 min read

Colpito da un ictus domenica scorsa Mario Soggiu era stato ricoverato d’urgenza in rianimazione al Belcolle, ma le sue condizioni erano apparse subito molto gravi: purtroppo non ce l’ha fatta, è morto stamane intorno alle 6 all’età di 74 anni. Prima dipendente del Monte dei Paschi , poi era diventato imprenditore, ricoprendo anche incarichi come la presidenza della Robur, l’antesignana della Talete con equilibrio e competenza, scegliendo sempre la strada del dialogo e del confronto. Esponente di una destra cittadina “delle buone maniere e della competenza”, rappresentata, tra gli altri, da Giancarlo Gabbianelli, Marcello Meroi, Mario Lega, Mauro Rotelli, fu commissario di Alleanza Nazionale, consigliere comunale e provinciale. Uomo molto gentile ed elegante, rappresentava un modo di fare politica in città ormai praticamente scomparso e resterà bene impresso nella mente di chi lo ha conosciuto e stimato. Pubblichiamo di seguito il commosso ricordo dell’ex Presidente della Provincia Marcello Meroi e dell’Ex Capo Gabinetto Mario Lega. 

 

IN RICORDO DI MARIO

La scomparsa di Mario Soggiu lascia un enorme vuoto oltre che nella sua famiglia, tra i suoi tanti amici e nella Comunità umana e politica che lo ha visto protagonista di lunghi anni di
indimenticabile partecipazione.
Il suo costante impegno amministrativo tra i banchi dei Consigli comunale e provinciale e nelle società controllate e la sua sempre obiettiva lucidità nell’azione politica prima nel MSI e poi in
Alleanza Nazionale, sono state le caratteristiche principali di un uomo coerente, corretto ed innamorato della sua Città al quale tutti hanno sempre riconosciuto capacità, lealtà e
moderazione.
E’ stato indiscusso protagonista dei grandi successi della Destra viterbese, rappresentando per ciascuno di noi un punto di riferimento sicuro ed autorevole. Al suo buon senso ed alla sua
pacatezza abbiamo sempre affidato le soluzioni dei momenti difficili e delle incomprensioni interne che costellano la vita di un movimento politico. E lui, con intelligenza ed equilibrio, la soluzione la trovava sempre, così come era capace di interpretare sempre al meglio l’attuale momento politico quando anche recentemente abbiamo avuto occasione di parlarne.
Oggi Mario ci saluta e forse lo dovrà fare, causa l’emergenza in cui attualmente viviamo, senza la presenza fisica di tanti amici, dei suoi estimatori e dei viterbesi che avrebbero voluto essergli vicini
in questo momento.
Ma oggi, tutti noi, siamo comunque presenti a ricordare la sua amicizia, la sua disponibilità e la sua profonda umanità, consapevoli di aver perduto una parte fondamentale di ciò che ha
caratterizzato una periodo indimenticabile della nostra vita.
A Carla, Pierpaolo e Maria un grande abbraccio.

Marcello Meroi e Mario Lega 

 

Copyright © All rights reserved. | Newsphere by AF themes.