Home Cronaca Viterbo, la Procura chiede il processo per il candidato di F.I. alle comunali Antonio Lorìa, Arena e Marini devono spiegazioni su quella scelta
Viterbo, la Procura chiede il processo per il candidato di F.I. alle comunali Antonio Lorìa, Arena e Marini devono spiegazioni su quella scelta

Viterbo, la Procura chiede il processo per il candidato di F.I. alle comunali Antonio Lorìa, Arena e Marini devono spiegazioni su quella scelta

0
0

La Procura di Viterbo ha chiesto il processo per Antonio Lorìa, noto ristoratore di Mercato San Severino da molti anni ormai a Viterbo: l’uomo è accusato di aver fatto da basista al boss Trovato in occasione della rapina alla Gioielleria Bracci.

I fatti risalgono al marzo 2018, cioè in piena campagna elettorale di fatto, già, per le comunali del 2018: in quei mesi Lorìa era a  quindi con Forza Italia locale di cui era simpatizzante e i cui rappresentanti erano spesso ospiti nel suo locale: questi ultimi dovevano avere una fiducia cieca in lui,  perchè gli offrirono addirittura la  candidatura per le comunali 2018.

Eppure Lorìa qualche scheletro nell’armadio ce l’aveva: alla sua precedente pizzeria di via della palazzina  si ricordano spesso discussioni accese e liti un po’ enigmatiche, tanto che  il locale fu chiuso.

Il ristoratore fu coinvolto in storie di droga già nei primi anni 2000, parliamo di spaccio, quindi era già da anni un personaggio quantomeno discusso.

Non c’erano i presupposti di sufficiente affidabilità per candidarlo in consiglio comunale: strano, poi, sarà una coincidenza, che poi Lorìa viene messo in lista proprio quando ha effettuato il salto di qualità ed è divenuto uomo di Trovato.

Arena ha più volte dichiarato che su possibili intrecci tra malavita organizzata e politica non ha nulla da dire, potrebbe però spiegarci, con il suo deus ex machina, Marinni,  perchè decisero di candidare proprio Lorìa, e senza parlare di abilità da pizzaiolo e assaggi gastronomici felici possibilmente.

(d.r.)

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *