30 Settembre 2022

Blog Giornale Quotidiano

Viterbo, la nota: ma quale covid o greenpass, Viterbo è KO da almeno dieci anni, la “mummificazione” viene da lontano

2 min read

Viterbo è una città immobile nei decenni, con le stesse,  immutabili famiglie, politici, classi dirigenti al potere da tempo immemorabile che fanno poco, pochissimo per la collettività e molto per se stessi: e i cittadini che assistono a questo noiosissimo spettacolo del nulla, badando solo a sistemare il figlio o il nipote, a conservare qualche piccolo privilegio e a parcheggiare selvaggiamente dove vogliono.

Ciclicamente si va alla ricerca, da parte dei gazzettini di sistema ormai lacero,  della colpa di tutto questa lenta eutanasia: ora il covid fa da formidabile scusa con le sue appendici di green pass, lockdown e similia: un tempo si diceva che mancavano gli eventi a ravvivare il centro storico e si correva ad organizzare  sagre del libro e della salsiccia per ravvivare l’ambiente: ma era solo un modo come un altro per spartirsi qualche clientela o voto alle elezioni, di progetti d’interesse generale neanche a parlarne.

Ora una città che non ha una identità, che non sa che cosa è e dove vuole andare, come fa a svoltare? E’ possibile che i suoi cittadini, tra l’altro, abbiano rinunciato a frequentare il centro storico numerosi a prescindere, visto che si tratta dell’unico punto spendibile e vendibile dell’intero contesto vetus urbs, costringendo in tal modo la politica ad intervenire, chiuderlo al traffico, abbellirlo?

Viterbo è un’occasione mancata che continua ad esserlo, con una parte di popolazione molto significativa arretrata culturalmente e passiva che tutti i partiti scelgono come target elettorale, perchè la mancata evoluzione porta voti senza problemi: ed un’altra parte collusa più o meno con feudali oligarchie che  fanno un uso privatistico della città.

Nessuno ha dato risposte a queste ingombranti e penalizzanti realtà, nessun partito, movimento civico o associazione si è data da fare per andare oltre i luoghi  comuni ed un provincialismo soffocante ed oscurantista: non si sono visti slanci di fantasia e di creatività per cambiare il tristissimo trend,

Ed ora il problema di una società penosamente mummificata sarebbe il covid, il green pass?

Copyright © All rights reserved. | Newsphere by AF themes.