28 Novembre 2022

cittapaese

Blog Giornale Quotidiano

Viterbo, la “giostra” continua, “Carosello” a Piazza dei Caduti, la Prefettura dice “no”, manca il piano sicurezza: eppure i “giostrai” assicurano di avere avuto dal comune tutte le autorizzazioni necessarie

1 min read

Davvero le sorprese non mancano mai al Carnevale viterbese: cittapaese.it aveva scritto ieri della non azzeccatissima scelta del Comune di posizionare la giostra “calcinculo” ed un chiosco per il tiro la bersaglio in piena Piazza dei Caduti, lo stesso giorno che lo stesso Comune aveva chiuso il parcheggio del Sacrario al mercato del sabato per iniziare la riqualificazione (?) della zona.

Ora apprendiamo che i proprietari-manutentori hanno ricevuto comunicazione dalla Prefettura di smontare la giostra perchè mancherebbe il piano sicurezza relativo al suo utilizzo: a questo punto i giostrai si troverebbero ad essere parte lesa perchè hanno investito nel carnevale viterbese con le loro strutture mobili e assicurano di aver ricevuto dal comune oltre l’autorizzazione a svolgere l’iniziativa e a smontare il tutto anche il piano di sicurezza che consentiva loro di lavorare.

Quindi in poche ore carosello sì, carosello no, ma comune e prefettura non avrebbero dovuto coordinarsi in tempo prima di concedere una autorizzazione che ha messo in moto dei lavoratori che non è giusto paghino di tasca loro la disorganizzazione generale?

Vediamo che succederà nelle prossime ore, a Viterbo con questa amministrazione da dopolavoro scalcinato di anacronistica provincia è possibile di tutto.

Copyright © All rights reserved. | Newsphere by AF themes.