Home Cronaca Viterbo, la “decrescita infelice”: stretti stretti al centro storico, distanza 20 cm, l’unica invocazione di cattolici e laici è ormai “Santa Rosa aiutaci tu”
Viterbo, la “decrescita infelice”: stretti stretti al centro storico, distanza 20 cm, l’unica invocazione di cattolici e laici è ormai “Santa Rosa aiutaci tu”

Viterbo, la “decrescita infelice”: stretti stretti al centro storico, distanza 20 cm, l’unica invocazione di cattolici e laici è ormai “Santa Rosa aiutaci tu”

0
0

Distanziamento sociale alla viterbese, eccolo concretizzarsi ieri in una traversa di cardinale le fontaine: vengono rispettati i 20 cm di distanza tra una persona e l’altro, state tutti tranquilli.

Tutti insieme appassionatamente, ma distanziati il giusto, quei 20 cm minimi che mettono tutti in sicurezza (poi c’è qualcuno pure che si abbraccia, qualcun altro che parcheggia selvaggiamente): in realtà poi il coronavirus è alla fase 2 3 ormai, giusto che si rispettino distanze, che siano 1/3 dell’originario un metro.

Tanto tra chi assiste a queste scene non partecipandovi il pensiero è univoco, sia tra laici che cattolici, Santa Rosa mettici la mano tua.

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *