Home Cronaca Viterbo-Italia, classifiche “fuori le mura”, “il campione del web in Tuscia” non compare tra i primi 100 “giornali” in Italia, sconcerto e disperazione nel mondo della politica e delle istituzioni cittadine che commentano: “Ma allora noi esistiamo o no?”
Viterbo-Italia, classifiche “fuori le mura”, “il campione del web in Tuscia” non compare tra i primi 100 “giornali” in Italia, sconcerto e disperazione nel mondo della politica e delle istituzioni cittadine che commentano: “Ma allora noi esistiamo o no?”

Viterbo-Italia, classifiche “fuori le mura”, “il campione del web in Tuscia” non compare tra i primi 100 “giornali” in Italia, sconcerto e disperazione nel mondo della politica e delle istituzioni cittadine che commentano: “Ma allora noi esistiamo o no?”

0
0

Gli ultimi dati sulla diffusione delle testate web diffusi dalla rivista di settore Prima Comunicazione, relativi  al 16 febbraio hanno evidenziato, come vedete nell’immagine, che nessun giornale virtuale viterbese è tra i 100 più letti in Italia.

Da parte delle istituzioni e della politica locali non ci sono stati commenti  ufficiali, anche se pare che non siano mancate le reazioni emotive  da parte di consiglieri comunali, associazionisti, intellettuali  del luogo convinti che i loro quotidiani interventi sulla rivista campione provinciale del web fossero visti, commentati, apprezzati, dalle Alpi alle Piramidi, dal Manzanarre al Reno oltre che da Orte ad Amelia ovviamente e da Viterbo sud a Viterbo nord.

Grande lo sconforto di Alvaro Ricci fuggito a Salonicco a rileggere le sue dichiarazioni da assessore e post assessore,  sconcerto anche nel mondo “frontiniano”, ma più moderato, con la giovane Chiara che ha solo preteso doppia razione di zucchero filato dal premuroso marito per dimenticare, disperazione a Canepina e in tutto il Panunzi World con scene di panico e forte nervosismo collettivo in Regione, commozione e riserbo nel caffeina world con Rossi e Barelli in riunione no stop e bandiera a mezza asta sul teatro, no comment a silenzi unificati tra  Prefettura, Questura, Università, DopolavoroFerroviario, Polizia, Carabinieri, Vigili del Fuoco, Vigili Urbani, Asl e tanti altri… (non andrebbero tutti nella pagina, scusate). Arena per domattina ha proclamato l’asternsione dall’accesso in Internet per tutta la cittadinanza.

Pare anche alcuni consiglieri comunali abbiano chiesto ai loro capigruppo notizie sulla loro esistenza o meno ricevendo risposte evasive e poco tranquillizzanti: in molti di loro è cresciuta solo la macabra convinzione du essere soli una proiezione fantastica del “campione del web”.

(giangiacomo da viterbo)

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *