2 Ottobre 2022

Blog Giornale Quotidiano

Viterbo, istituzioni e giochi di corrente, ma l’onnipresente Alessandra Troncarelli è o no candidato sindaco?

2 min read

ALESSANDRA TRONCARELLI ASSESSORE REGIONE LAZIO

La situazione degli schieramenti in campo per le imminenti elezioni comunali crediamo sia ormai chiara. Tanto è vero che, sulla scia di quanto andiamo scrivendo da giorni, sembra averla compresa persino il sempre meno lucido Telesio Scarpantibus.

Il centro-destra, come assodato, gioca per perdere. E le ultime dichiarazioni di Giulio Marini, che minaccia una presentazione in solitaria di Forza Italia, addirittura con la riproposizione di un candidato (ex) sindaco di rara impopolarità come Giò Tenerone Arena, non fanno che confermare la nostra ipotesi.

Nel centro-destra si va dunque a un “tutti contro tutti”, con la speranza, neppure troppo recondita, di un accordo in sede di ballottaggio, alla luce del sole o sottobanco, con il PD panunziano e i suoi servili alleati (tra cui, a quanto si dice, una lista di berluscones fedelissimi del principino Battiston de Battistoni e dello statista Alessandro Romoli).

Ma se è chiara la situazione del centro-destra, non è invece per niente chiara la situazione del centro-sinistra-destra. A partire da chi sarà il candidato sindaco. Sin da subito si è fatto il nome dell’assessora regionale, e soprattutto pupilla di Rico il Grande (l’autoproclamato imperatore della Magna Canepina), Alessandra Troncarelli.

Malgrado il webgazzettino stra-local più di regime e più letto dell’universo, tramite editoriali (ai limiti della molestia) di Telesio Scarpantibus, chieda a gran voce al centro-sinistra-destra di uscire dall’ambiguità e indicare senza perdere altro tempo la favorita dell’imperatore come candidato sindaco della trasformistica ammucchiata, nessuna risposta è finora arrivata da quei lidi.

Intanto, però, si assiste a uno strano fenomeno che va senz’altro segnalato all’elettorato, ma anche a chi di dovere.

Nell’ultima settimana, l’assessora Troncarelli non manca infatti di partecipare, sempre in prima fila e a favore di webgazzettino stra-local, a inaugurazioni, conferenze stampa e iniziative di vario genere.

Ieri, per esempio, era a celebrare la festa della donna a Piazze delle Erbe insieme alla coppia più bella della politica viterbicola (Marta Nori & Massimo Erbetti), una compaesana di Rico il Grande (che secondo alcuni dovrebbe essere niente meno che la segretaria provinciale del PD) e poch* altr*.

Ma l’assessora Troncarelli ha smesso di frequentare il suo accogliente ufficio alla Pisana o tutte queste continue trasferte Roma-Viterbo, Viterbo-Roma le fa a bordo di una famigerata auto blu?

E alle inaugurazioni, conferenze stampa e iniziative di vario genere partecipa a titolo istituzionale o come candidato sindaco in pectore?

Insomma, Alessandra Troncarelli è o no il candidato sindaco del centro-sinistra-destra? In caso di risposta affermativa, ci piacerebbe infine sapere se questo suo preludio di campagna elettorale è supportato dai mezzi della regione Lazio oppure da uno o più finanziatori.

E, se non è chiedere troppo, sapere chi siano questi finanziatori. In ossequio a quella trasparenza che è, o dovrebbe essere, la prima virtù di chi amministra la cosa pubblica.

 

Copyright © All rights reserved. | Newsphere by AF themes.