Home Politica Viterbo, inchiesta “arsenico acqua” Tpi.it, Luisa Ciambella: “A disposizione dei cittadini per la trasparenza e la legalità”
Viterbo, inchiesta “arsenico acqua” Tpi.it, Luisa Ciambella: “A disposizione dei cittadini per la trasparenza e la legalità”

Viterbo, inchiesta “arsenico acqua” Tpi.it, Luisa Ciambella: “A disposizione dei cittadini per la trasparenza e la legalità”

8
0

E’ oggettivo che l’unico politico (poi c’è il comitato non ce la beviamo) che da tempo va facendo una battaglia in ogni sede possibile per la trasparenza e la legalità in materia di gestione della società idrica Talete è la consigliera comunale del Pd Luisa Ciambella che ha dovuto anche subire insulti sessisti in pieno consiglio comunale per questo.

Relativamente all’inchiesta uscita ieri da Tpi.it la Ciambella evidenzia l’importanza di ricostruire i fatti e di raccontare la verità ai cittadini: “Ringrazio Veronica Di Benedetto Montaccini e Tpi.it  per aver indagato per mesi, con grande dispiego di mezzi, alla ricerca della verità sulla gestione di Talete e sulla non potabilità dell’acqua causa rilevante presenza di arsenico sul nostro territorio. Parliamo di un bene comune primario, non si scherza, non deve diventare solo uno stipendificio il tutto e  la salute dei cittadini va tutelata con attenzione e coscienza, ne va della vita di 350mila persone”.

“Ringrazio gli amministratori-conclude-  che in questi ultimi anni non si sono fatti intimidire e con i quali abbiamo portato avanti un lavoro puntuale di verifica e di controllo: sono a disposizione di tutti i cittadini per quello che riguarda le battaglie per la legalità e la trasparenza, è la priorità della mia azione politica e sono pronta ad ascoltare chiunque sia rimasto impigliato come vittima inconsapevole negli ingranaggi talvolta oscuri della politica amministrativa nella nostra provincia”,

(8)