8 Dicembre 2022

cittapaese

Blog Giornale Quotidiano

Viterbo, il Comune non si scusa per l’invasione barbarica di Piazza delle Erbe, nè sanziona alcuno: daspo invece per una donna (straniera?) in stato di ebbrezza

1 min read

Mano leggerissima del Comune per i fatti di Piazza delle Erbe dove gruppi di giovani hanno tenuto dalla notte prima di Santa Rosa e per tutta l’intera giornata del 3 settembre sotto scacco un intero quartiere con partite di calcio notturne, schiamazzi, cori da stadio, rendendo infernale la vita ad abitanti e turisti. Per non parlare dell’occupazione della piazza con teli, borse, dei monumenti, delle fontane per  24 ore: una vergogna cittadina che ricorderemo a lungo e che meritava forse una note di condanna da parte del Comune.

Da Palazzo dei Priori è giunta invece solo la notizia che ” è stato adottato il primo daspo urbano dal servizio di vigilanza territoriale della polizia locale”: lo ha comunicato l’assessore Nunzi che ha specificato che il provvedimento è stato preso nei confronti di una donna colta in evidente stato di ebbrezza molesta in Via Cairoli   “con atteggiamento socialmente inadeguato e con ridotte capacità di controllo” ( non chiarissimo, che vuol dire?’).

Intanto l’anziana donna benissimo non doveva stare perchè è subito stata trasportata all’ospedale.

(r.s.)

Copyright © All rights reserved. | Newsphere by AF themes.