3 Dicembre 2022

cittapaese

Blog Giornale Quotidiano

Viterbo, gli “incendi infiniti”, non solo “autocombustioni”, ma atti intimidatori, maxi operazione antimafia dei carabinieri

1 min read

Eppure qualche dubbio lo avevamo avuto specie in relazione ai numerosi incendi di auto e di furgoni da lavoro verificatisi da mesi a questa parte: possibile che si trattasse di fenomeni di sola autocombustione? Ora una maxi operazione riuscitissima dei carabinieri ci chiarisce parecchio, con 13 arresti effettuati in Tuscia per associazione a delinquere di stampo mafioso. Un’associazione dedita al controllo del territorio specie per quello che riguarda compro-oro, locali notturni, traslochi e che ovviamente per farsi rispettare non disdegnava l’atto intimidatorio (vedi incendio doloso). L’altra domanda che uno si fa è conseguenziale: ma non è che poi questi intrecci mafiosi hanno anche poi condizionato in qualche modo tutte le attività commerciali del territorio? E che sia tra le cause del mancato sviluppo della città? Chissà, intanto ci si deve davvero rallegrare di questa imponente operazione dei carabinieri che più di qualche squarcio di luce accende sulla “viterbo mafiosa” ( ben collegata ad ambienti ndranghetisti) che esiste ed è in piena attività.

(r.s.)

Copyright © All rights reserved. | Newsphere by AF themes.