Home Politica Viterbo, Giovannino il Buono dà fiato al trombone solo se è un buon giorno
Viterbo, Giovannino il Buono dà fiato al trombone solo se è un buon giorno

Viterbo, Giovannino il Buono dà fiato al trombone solo se è un buon giorno

0
0
Più passa il tempo e più Giovanni Maria Arena somiglia a Totò il buono, il protagonista dell’omonimo romanzo di Cesare Zavattini che Vittorio De Sica portò con successo sul grande schermo con il titolo di “Miracolo a Milano”. Se Totò il buono sognava di vivere in un paese in cui buongiorno volesse dire veramente buongiorno, il sindaco pro tempore quel paese, senza neppure dover volare in cielo a cavalcioni di una scopa, l’ha trovato da un pezzo.
Non ci crederete, ma quel paese in cui buongiorno vuol dire veramente buongiorno è proprio Viterbo. E così, quando si tratta di dare il buongiorno che vuol dire veramente buongiorno, il sindaco Tentenna e Tenerone dà fiato al trombone. Quando invece il buongiorno non è tale, il trombone tace.
Se non è bontà questa! “Un solo positivo Covid nella nostra città tra i 592 tamponi effettuati nelle ultime 24 ore”? Giovannino il buono dà fiato al trombone. “Casi di nuovo in crescita: 65 positivi di cui 26 nella Rsa di Nepi e 3 morti”? Giovannino il buono lascia il trombone nella custodia. Niente cattive notizie, solo buone notizie. Come da ordinanza del sindaco. Miracolo a Viterbo.
(Domenico Ferrari)

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *