Home Cronaca Viterbo, Francigenopoli, che gran divertimento! Il nuovo gioco di società che appassiona comune, sindaco e gazzettini stra-local
Viterbo, Francigenopoli, che gran divertimento! Il nuovo gioco di società che appassiona comune, sindaco e gazzettini stra-local

Viterbo, Francigenopoli, che gran divertimento! Il nuovo gioco di società che appassiona comune, sindaco e gazzettini stra-local

4
0

Questa volta il copyright del nuovo gioco che appassiona sindacati e politici stra-local non è del consigliere-avvocato Barelli Laqualunque. Il vulcanico “paglietta” sodale di Filippo Rossi, già inventore degli ameni giochi Taletopoli e Caffeinopoli, è purtroppo arrivato secondo e il passatempo per politicanti grandi e piccini era stato già registrato dalla UIL Trasporti e dal PD (con i loro alleati trasversali Fratelli d’Italia e Forza Italia nella parte degli ideatori occulti).

Francigenopoli, questo l’originalissimo nome dell’ultimo arrivato dei giochi a spese del contribuente, ha regole un po’ strane, ma una volta entrati nel meccanismo tutto fila liscio come un editoriale in vernacolo del Megadirettore e Megaeditore Galattico. Illustriamo molto schematicamente le regole di questo divertissement che, a quanto si dice, ha appassionato persino un vecchio adepto della tradizionale scopetta come il sindaco Arena.

Per vincere prima bisogna disarcionare con motivazioni pretestuose il vecchio amministratore delegato, poi indire una selezione farsa per individuarne uno nuovo possibilmente digiuno o quasi di TPL (vulgo Trasporto Pubblico Locale) e, infine, coinvolgere nel gioco, tutti insieme appassionatamente, partiti, sindacati, pennaruli, lobby, gruppi e gruppetti di potere. In palio c’è la gestione della società di trasporti pubblici Francigena e chi vince può trasformarla nell’ennesimo carrozzone mangia soldi pubblici, farla fallire o cederla alla regione Lazio.

Ma, come accade in tutti i giochi, un imprevisto può cambiare improvvisamente le carte in tavole e guastare la festa al vincitore designato. Quale? Rimanete sintonizzati e presto lo saprete. Francigenopoli, che gran divertimento!

(Samuele Spada)

(4)