Home Politica Viterbo, due supereroi a caccia della polemica infinita, le gesta di Alvarik e Barellik in esclusiva sul gazzettino stra-local
Viterbo, due supereroi a caccia della polemica infinita, le gesta di Alvarik e Barellik in esclusiva sul gazzettino stra-local

Viterbo, due supereroi a caccia della polemica infinita, le gesta di Alvarik e Barellik in esclusiva sul gazzettino stra-local

1
0

Meno male che il webgazzettino stra-local più letto dell’universo c’è! Se non ci fosse, come si dice, bisognerebbe inventarlo. Un mondo senza webgazzettino stra-local sarebbe infatti un mondo assai triste, senza megadirettore galattico, Signorine e Signorini Grandi Firme, Fondamentali Campagne di Stampa, “sponsorizzati”, “Riceviamo e pubblichiamo” e, soprattutto, senza la cronaca quotidiana delle supereroiche gesta di Barellik e Alvarik.

Ieri, tanto per cambiare, è stata una giornata campale per i supereroi stra-local. Il consigliere-avvocato Giacomo Barelli, in arte supereroica Barellik, ha proposto un murales per ricordare i 160 anni dell’unità d’Italia e i 75 della Repubblica.

Per non essere da meno, Alvarik, al secolo Alvaro “Fico d’India” Ricci, ha tuonato contro l’amministrazione Arena che a suo tempo non ha fatto ricorso riguardo al vincolo su 1600 ettari, spalmati tra il Bullicame e le Masse, imposto dalla Sovrintendenza. Cavillosi, pedanti e ossessivi, Barellik e Alvarik, con il loro sovreccitato eloquio da “Un giorno in pretura”, cercano sempre, al pari dell’etilista a cui il barista nega l’ennesimo bicchiere, la rissa e la polemica. Il megadirettore galattico, magnanimo e munifico, concede loro sempre spazi adeguati.

I cittadini che non li hanno votati, e un po’ anche quelli che li hanno votati, si chiedono invece perché questi due super supereroi, muniti di supercervelli, non fuggano all’estero dove c’è tanto bisogno di loro.

(Paolo Chersei)

(1)