Home Politica Viterbo, crisi di Ferragosto, la politica non c’entra: Forza Italia vuole un assessorato per Muroni, Fdi mani totalmente libere sulla cultura
Viterbo, crisi di Ferragosto, la politica non c’entra: Forza Italia vuole un assessorato per Muroni, Fdi mani totalmente libere sulla cultura

Viterbo, crisi di Ferragosto, la politica non c’entra: Forza Italia vuole un assessorato per Muroni, Fdi mani totalmente libere sulla cultura

0
0

Se fosse una crisi politica ci sarebbe da discutere, ma in questa crisi di ferragosto dell’amministrazione Arena la parola “politica” non compare nemmeno: diciamo che ci troviamo dinanzi al solito gioco di società per la spartizione di quel po’ di prebende e incarichi che son rimasti.

Oggi incontro di Forza Italia, fiducia rinnovata ad Arena, sulle auto-sospensioni di Marini e C inutile anche solo parlarne, l’unico assillo del partito azzurro è che vada in porto l’affidamento della piscina comunale alla Fin, l’accordo politico con Fdi già c’è, probabilmente anche la spartizione dei posti di lavoro che ne verranno fuori, Lega e Fondazione si son messi un po’ di traverso volendone sapere magari un po’ di più e subito sono stati accusati di lesa maestà.

Rotelli non vuole ostacoli sul suo cammino, specie alla cultura, il cui assessorato deve restare il pezzo forte di famiglia e coinvolgere sempre più l’outsider Max Capo “ufficialmente”: Forza Italia vuole un assessorato per il sindaco “ghost” Muroni (nella foto), o l’urbanistica o i lavori pubblici (più facile il primo da sottrarre ad Ubertini, anche se all’interno di Fdi  i consensi per l’operato della Allegrini non sono unanimi, mentre in giunta sono minimi).

Come vedete la politica non c’entra niente, neanche di sbieco, è una guerra tra bande sul Titanic.

(p.b.)

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *