Home Cronaca Viterbo, Coronavirus, Viterbo riapre, “Siamo al 40% degli incassi standard, ma come inizio va bene”, parla Claudio dello Shaker Caffè che aggiunge: “Gli eventi estivi di San Pellegrino” non ci hanno mai portato una lira in più”
Viterbo, Coronavirus, Viterbo riapre, “Siamo al 40% degli incassi standard, ma come inizio va bene”, parla Claudio dello Shaker Caffè che aggiunge: “Gli eventi estivi di San Pellegrino” non ci hanno mai portato una lira in più”

Viterbo, Coronavirus, Viterbo riapre, “Siamo al 40% degli incassi standard, ma come inizio va bene”, parla Claudio dello Shaker Caffè che aggiunge: “Gli eventi estivi di San Pellegrino” non ci hanno mai portato una lira in più”

0
0

Claudio ha rilevato il vecchio bar “Il Bagaglino” di Via Cavour da ormai più di un lustro: ora si chiama Shaker Cafè ed a gestirlo dalla riapertura del 18 è lui da solo: “Non potevo – dice- avere il personale oggi come oggi, è stata già una gran cosa poter riaprire, ma dobbiamo andare per gradi. Sinora diciamo che gli incassi si aggirano intorno al 40% di quelli che si realizzavano prima del lockdown. E’ già qualcosa non rimetterci le spese vive per tenerlo aperto”.

“Per quello che riguarda questa estate penso di poter mettere qualche tavolino fuori e così di poter vivacizzare un po’ l’attività- conclude-non aspetto certi gli eventuali eventi che saranno organizzati a San Pellegrino o Piazza del Comune, non ci hanno mai portato niente. Qui se non c’è Santa Rosa ogni giorno è uguale ad un altro”.

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *