Home Cronaca Viterbo, Coronavirus, Tamponi, in Tuscia dall’inizio emergenza effettuati solo 7246, numero insufficiente per una popolazione di più di 300mila abitanti
Viterbo, Coronavirus, Tamponi, in Tuscia dall’inizio emergenza effettuati solo 7246, numero insufficiente per una popolazione di più di 300mila abitanti

Viterbo, Coronavirus, Tamponi, in Tuscia dall’inizio emergenza effettuati solo 7246, numero insufficiente per una popolazione di più di 300mila abitanti

0
0

Su 147.078 tamponi effettuati  dall’inizio dell’emergenza in tutto il Lazio solo 7246 sono stati effettuati nella provincia di Viterbo, più o meno il 5%, una percentuale non altissima per una zona abitata da 317000 persone. Probabilmente pochi che non riescono a dare un quadro di possibile prevenzione della diffusione del virus, prima dell’inizio della fase 2.

A differenza dell’inizio dell’emergenza dove i tamponi venivano eseguiti solo a chi aveva dei sintomi significativi oggi il tampone è l’unico test che consente una mappatura veloce del contagio.

Ieri nell’intera Tuscia ci comunicava la Asl che nel giorno precedente i tamponi effettuati erano stati solo 218, davvero insufficienti all’abbisogna, se poi si considerano i tanti doppi, tripli,

quadrupli tamponi effettuati ai positivi sulla strada della guarigione: il test andrebbe implementato notevolmente, specie in una fase di maggiore esposizione al contagio e quindi di necessario

raddoppiato controllo come è la fase 2.

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *