Home Cronaca Viterbo, Coronavirus: salta il Pranzo del Purgatorio di Gradoli, ma a 35 km, a Viterbo, il Carnevale dei bambini si farà…. mah!
Viterbo, Coronavirus: salta il Pranzo del Purgatorio di Gradoli, ma a 35 km, a Viterbo, il Carnevale dei bambini si farà…. mah!

Viterbo, Coronavirus: salta il Pranzo del Purgatorio di Gradoli, ma a 35 km, a Viterbo, il Carnevale dei bambini si farà…. mah!

0
0

Apprendiamo che nel pomeriggio di oggi il sindaco di Gradoli Attilio Mancini ha rinviato il classico, tradizionale “Pranzo del Purgatorio” “per garantire la salute pubblica”: una scelta di grande responsabilità,  che avviene a soli 35 km dal capoluogo Viterbo dove invece domani si terrà come se nulla fosse il “Carnevale dei bambini”.

Eppure in maggioranza a Palazzo dei Priori è presente una forza come la Lega, che  con Salvini a livello nazionale non fa che porre l’accento sulla necessità di interventi urgenti e definitivi sul Coronavirus e sulla pericolosità dello stesso, e che a livello locale aveva fortemente voluto un consiglio straordinario sulla emergenza sanitaria.

Che succede quindi ai leghisti viterbesi, sono forse “diversamente salviniani”? E Fratelli d’Italia che con la Meloni si dichiara “disponibile a collaborare per sconfiggere il Coronavirus, lavorare insieme perchè ogni energia dedicata alle polemiche, è energia tolta all’emergenza”? (una apertura al governo per combattere l’angosciante “nuova malattia” che è anche un segnale di rigorosa attenzione ad evitare occasioni di contaggio, a rimandare pubblici eventi, sul solco di quanto fatto a Milano a Venezia). 

Tutti lì a garantire l’eliminazione del “rischio”, ovunque tranne a Viterbo, dove domani il carnevale si farà: nonostante il clima mesto per la preoccupazione e la paura, il carnevale si farà.

“A Viterbo non si sono verificati casi, tutto ok” dichiara Area dando via libera all’unica manifestazione pubblica che si terrà domani in Italia,

Viterbo sempre più isola a sè, chissà se più incosciente che felice (si fa per dire…).

(pasquale bottone)

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *