Home Politica Viterbo, Coronavirus, Roberta Leoni (Prc) scrive al Prefetto:”Non si possono riaprire le aziende se non sono luoghi sicuri per i lavoratori”
Viterbo, Coronavirus, Roberta Leoni (Prc) scrive al Prefetto:”Non si possono riaprire le aziende se non sono luoghi sicuri per i lavoratori”

Viterbo, Coronavirus, Roberta Leoni (Prc) scrive al Prefetto:”Non si possono riaprire le aziende se non sono luoghi sicuri per i lavoratori”

0
0

Non accettiamo il ricatto “o sicurezza o lavoro”. L’abbiamo già ribadito, con i nostri consiglieri, rispetto al distretto delle ceramiche di Civita, e lo ripetiamo ora. Non si può dire “riapriamo le aziende” se le aziende non sono luoghi sicuri per chi ci lavora. Per questo seguendo l’esempio di altre province ieri abbiamo scritto una lettera al Prefetto di Viterbo. Chiediamo che vengano resi pubblici dei dati. Quali sono a Viterbo e Provincia le imprese ritenute “essenziali” che non hanno mai smesso di produrre? E quali sono quelle che nei giorni scorsi hanno chiesto una deroga per riaprire? Già il meccanismo delle “deroghe” è discutibile, oltre che a maglie molto larghe, ma in più c’è il rischio concreto che con esso si fornisca un pretesto per aggirare i controlli, quanto mai problematici. Siamo certi che le aziende che pretendono quelle deroghe siano davvero in regola quanto a misure di sicurezza, distanziamento, numero di lavoratori? E siamo sicuri che i padroni, pur di ripartire, non “trucchino” i codici ATECO per apparire come fornitori di servizi “essenziali”? La Lombardia ha dimostrato in modo chiaro come la sete di profitto in questa situazione porti alla catastrofe. Chi garantisce che ciò non accada qui, e con quali misure? La questione non può essere risolta solo fra aziende e Prefettura: chiediamo invece che vengano informati e coinvolti quelli che finirebbero in prima linea: i lavoratori, i sindaci e le ASL delle loro città, e i loro rappresentanti sindacali. Attendiamo risposte.

Roberta Leoni

Segreteria Provinciale Viterbo

Partito della Rifondazione Comunista (Sinistra Europea)

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *