Home Politica Viterbo, Coronavirus, Luisa Ciambella. “Non è accettabile che il Comune non sanifichi subito le aree giochi per bambini sconvolti da mesi di lockdown”
Viterbo, Coronavirus, Luisa Ciambella. “Non è accettabile che il Comune non sanifichi subito le aree giochi per bambini sconvolti da mesi di lockdown”

Viterbo, Coronavirus, Luisa Ciambella. “Non è accettabile che il Comune non sanifichi subito le aree giochi per bambini sconvolti da mesi di lockdown”

0
0

Tra le proposte contenute nella mozione sulla fase 2 Covid presentata al consiglio comunale dal capogruppo Pd Luisa Ciambella ed inviataci dalla stessa abbiamo scelto oggi  l’argomento bambini e famiglie. 

I bambini hanno pagato fortemente questi mesi di lockdown ad oggi i giochi nei parchi sono ancora chiusi perché il comune non riesce a garantire il protocollo di sicurezza relativo alla sanificazione delle aree giochi, non è accettabile. Serve immediatamente con i fondi a disposizione garantire una corretta fruizione delle aree giochi anche in vista della chiusura delle scuole e del fatto che i parchi restano uno dei pochi luoghi in cui portare i bambini.
> Il Comune deve prevedere una modalità di sostegno per le famiglie che durante l’estate porteranno i loro figli presso i Grest che come tutto saranno organizzati nel rispetto dei protocolli Inail. Il
comune deve garantire la frequentazione dei ragazzi coprendo l’intero costo per le famiglie non abbienti e contribuendo fino ad una certa fascia di reddito.

L’attività sportiva per i bimbi deve riprendere è una questione non rinviabile e con l’impoverirsi delle famiglie rischia di diventare un lusso e una conseguente rinuncia. Va stanziato un capitolo di bilancio dedicato per garantire il diritto allo sport.

(luisa ciambella-capogruppo Pd Comune di Viterbo)

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *