3 Dicembre 2022

cittapaese

Blog Giornale Quotidiano

Viterbo, Coronavirus, juniores di nuoto, una mamma di Roma scrive a cittapaese.it.: “Chi è venuto in contatto con le atlete e le famiglie della zona rossa deve denunciarsi alla asl?'”

1 min read

Ci scrive una mamma di Roma che ha ritirato la figlia dagli juniores di nuoto ponendoci alcune domande che giriamo alla Asl Viterbo e alla Regione Lazio: pubblichiamo di seguito le questioni poste 

 

Gentile redazione di cittapaese.it,  scusate il disturbo. Mi chiedevo se, alla luce dell’ordinanza della regione,  chiunque sia stato in contatto con ragazze o loro familiari provenienti  dalle zone rosse debba denunciarsi alla Asl o rimanere in quarantena.

E se anche chi  proveniente dalla stessa zona sia rimasto poi nel Lazio per turismo debba mettersi in contatto con la Asl o meno.

L.T.

una mamma di Roma che ha ritirato la figlia dagli juniores di nuoto

Copyright © All rights reserved. | Newsphere by AF themes.