Home Politica Viterbo, Coronavirus, “Inciucissimo a Palazzo Gentili”, quando la politica senza idee e programmi perde anche la faccia
Viterbo, Coronavirus, “Inciucissimo a Palazzo Gentili”, quando la politica senza idee e programmi perde anche la faccia

Viterbo, Coronavirus, “Inciucissimo a Palazzo Gentili”, quando la politica senza idee e programmi perde anche la faccia

0
0

E va bene l’emergenza Covid 19, ma più si leggono le dichiarazioni del Presidente Nocchi e i cognomi   dei nominati assessori della prima giunta di larghe intese dell’anno 20 20 più non si capisce quali possano essere i fini di una operazione del genere con cui buona parte della politica viterbese perde la faccia. E poi emergenza in che senso? Hanno creato una task force di supertecnici in grado di dare vita ad un new deal della Tuscia in quattro e quattr’otto? E le Province, depotenziate e povere come sono, quale centralità possono avere strette tra comuni e regioni? E dov’è il progetto? Perchè vengono dati incarichi a destra e manca a titolo gratuito a professionisti della politica, cosa li ha colti, un  improvviso eccezionale senso della responsabilità? Sarà un modo per ufficializzare alleanze già andate in porto da tempo e che fanno in modo che anche a palazzo dei priori si respiri ormai dalle ultime comunali un’ opprimente aria di regime trasversale con pochissime eccezioni (la Ciambella e la Frontini). Ai cittadini non interessano le alleanze contro, e gli scambi di favore che la destra-sinistra organizza con la sinistra destra per mettere su un monopolio politico di destra-sinistra al quadrato, a noi interesserebbe tanto che in questa disgraziata provincia si cominciasse a puntare più su una classe dirigente e politica preparata e piena di talento e di qualità più che fatta di mestieranti a fine carriera già a 30 anni: specie in tempi di rinnovamento mondiale degli equilibri, di necessità imprescindibile di serietà e programmazione. Povera Tuscia, feudale nelle teste non sempre pensanti che la relegano fuori dal mondo occidentale ormai da sempre.

(p.b.)

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *