Home Cronaca Viterbo, Coronavirus, il Partito dei Commercianti opprime Viterbo, una vera tirannia che “mercanteggia” con il Comune e raccoglie firme contro ogni “cambiamento” cittadino
Viterbo, Coronavirus, il Partito dei Commercianti opprime Viterbo, una vera tirannia  che “mercanteggia” con il Comune e raccoglie firme contro ogni “cambiamento” cittadino

Viterbo, Coronavirus, il Partito dei Commercianti opprime Viterbo, una vera tirannia che “mercanteggia” con il Comune e raccoglie firme contro ogni “cambiamento” cittadino

0
0

Si scrive coalizione di centrodestra, ma si legge da sempre Partito dei Commercianti, l’unico partito che regna sovrano sulla città e che impone regole e tempi a tutti. I partiti politici fanno a gara per inchinarvisi e chi non lo fa  rischia di perdere voti, visto che il consenso non c’è più per nessuno. Il loro programma è semplice, deregulation totale, parcheggi selvaggi, traffico in tutte le strade ed in tutte le piazze ad ogni ora e invettive feroci contro chiunque si permetta di opporre loro qualche tesi contraria o magari chieda cortesemente di considerare le emergenze dei non commercianti.

I commercianti governano la città, sono addirittura in grado di far ritirare l’apertura di una ztl al sindaco, raccolgono firme contro ogni chiusura di traffico, se la situazione si mette male sono anche pronti a movimentare il consiglio comunale per far valere le loro ragioni.

Nessuno ha il coraggio di contraddirli, sono capaci del vittimismo più atroce se solo gli chiedi di partecipare ad una raccolta fondi di solidarietà, non investono 1 euro da secoli nella città e si lamentano di tutto e di tutti come fossero i perseguitati.

E’ la loro spregiudicata tirannia che opprime viterbo, assieme a quella di imprenditori squallidi affaristi senza amore per la città, ma solo per le loro tasche.

Sono organizzatissimi, trasversali e non hanno nessuno che possa contrastare il loro potere, incontrastati contribuiscono da par loro a peggiorare la città ogni giorno di più.

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *