Home Cronaca Viterbo, continua l’oscurantista e mercenaria occupazione di Piazza San Lorenzo, ora De Carolis la trasforma in “cucina slow food”
Viterbo, continua l’oscurantista e mercenaria occupazione di Piazza San Lorenzo, ora De Carolis la trasforma in “cucina slow food”

Viterbo, continua l’oscurantista e mercenaria occupazione di Piazza San Lorenzo, ora De Carolis la trasforma in “cucina slow food”

0
0

Che  professionisti dello slow food organizzino raduni modaioli annuali è ben comprensibile, che questi si svolgano a Piazza San Lorenzo che ospita Palazzo dei Papi è inaudito, L’ennesima scelta oscurantista di un assessorato, quello del “senza titoli” De Carolis (nomina inspiegabile, imposta dall’onorevole prescritto) che va diventando il peggiore di tutti i tempi.

Addirittura quella che dovrebbe essere l’icona di Viterbo,  una piazza piena di storia  e di monumenti unici nel mondo che diviene un ristorantino a cielo aperto per annoiati viterbesi a  caccia di passatempi per il week end.

Ed ancora una volta i turisti di passaggio che si trovano a dover visitare Palazzo dei papi tra mille bancarelle e cianfrusaglie.

E lo scempio sistematico di questa città perpetrato da una amministrazione senza neanche un briciolo di fantasia e di rispetto per i cittadini.

(immagine di repertorio)

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *