Home Politica Viterbo, congresso provinciale del Pd: ma il partito non c’è più, sono rimasti gli ex ds
Viterbo, congresso  provinciale del Pd: ma il partito non c’è più, sono rimasti gli ex ds

Viterbo, congresso provinciale del Pd: ma il partito non c’è più, sono rimasti gli ex ds

0
0

A breve il congresso provinciale del Pd: ma è forse improprio parlare di pd visto che l’ala centrista e popolare del partito probabilmente non vi parteciperà e si avvicina a passi da gigante ad Italia Viva di Renzi.

Non c’è stato nessun dialogo e nessun avvicinamento, quindi, tra i cosiddetti “panunziani” e i cosiddetti “fioroniani” e di fatto la fusione fredda democratica è giunta al capolinea: è da dire che la sinistra interna ormai è un partito dei ds neanche riveduto e corretto, privo dell’apporto socialista, azionista, liberal progressista, sia a livello locale che nazionale.

Come se il Pci non fosse mai passato a miglior vita, ma fosse ancora il collante del tutto: che il ruolo comunista sia stato importante per la costruzione di una nuova Italia democratica è fuori di dubbio, che avesse rappresentato tutta la sinistra italiana è profondamente inesatto, e non rende merito alla pluralità delle voci che ha sempre contraddistinto il fronte progressista.

Anche a Viterbo alla fine non si è riusciti a mettere insieme le varie esperienze di quest’ultimo, socialisti addirittura per sopravvivenza passati con la destra, popolari che si iscrivono ad un altro partito, un autentico e totale disastro.

Ed ora un pd che verrà fuori da un congresso che non si capisce bene chi rappresenterà e per cosa, a parte intuibili nomenclature.

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *