Home Politica Viterbo, conferenza stampa in provincia, 45 minuti di ritardo per aspettare il webgazzettino stra-local, a Zombielandia l’orologio è rotto
Viterbo, conferenza stampa in provincia, 45 minuti di ritardo per aspettare il webgazzettino stra-local, a Zombielandia l’orologio è rotto

Viterbo, conferenza stampa in provincia, 45 minuti di ritardo per aspettare il webgazzettino stra-local, a Zombielandia l’orologio è rotto

0
0

Come se non bastassero le piccolezze e gli insopportabili inciuci della politichetta  politicante, ieri a Palazzo Gentili i giornalisti presenti hanno toccato con mano l’arroganza di questo infimo regime viterbicolo: è capitato loro infatti di dover aspettare tre quarti d’ora l’inviato (arrivava forse dalla bielorussia tanto cara ad alcuni noti capataz dei cimini?) del web-gazzettino stra-local più noto  dell’informazione di regime.

E solo allora è partito l’incontro che ha visto più che altro protagonista Paolo Gianlorenzo di Etrurianews che è riuscito nell’impresa di far sentire fuori luogo, ascoltando il nulla cacofonico dei loro discorsi segnati più dalla cadenza dialettale che altro, i politici presenti, visto  che di contenuti di qualsivoglia tipo non se ne sono ascoltati neanche per sbaglio.

Il presidente Romoli Alessandro da Bassano in Teverina è sembrato snocciolare con triste incertezza il rosario delle giustificazioni scontate, ma ovviamente siamo al teatro da dopolavoro trebbiatori, i rappresentanti delle istituzioni dovrebbero avere ben altro piglio.

E’ triste la vita dei replicanti a caccia di un buono pasto per sè e la famiglia, lo spettacolo da loro offerto è davvero malinconico, come il regime viterbicolo che diventa sempre più col tempo che passa la caricatura di se stesso.

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *