Home Cronaca Viterbo, concorso vigili urbani, nonostante il silenzio generale lo scandalo resta, un’ombra grande e pesante sulla regolarità della prova
Viterbo, concorso vigili urbani, nonostante il silenzio generale lo scandalo resta, un’ombra grande e pesante sulla regolarità della prova

Viterbo, concorso vigili urbani, nonostante il silenzio generale lo scandalo resta, un’ombra grande e pesante sulla regolarità della prova

0
0

La storia la ricorderete, ma la ripetiamo: il giorno 21 novembre si tennero le prove scritte del concorso per vigili urbani al palazzetto dello sport, 190 i partecipanti presentatisi in via monti cimini. Alle 11 vengono distribuiti i fogli con le domande: dopo qualche minuto un concorrente si alza e comunica che le sue domande contengono già le risposte seguito poi da altre decine di partecipanti che affermano lo stesso. Ci sono varie giustificazioni ufficiali, tecniche, di data base, da parte della società che ha gestito il concorso, ma la prova a quel punto ha perso di credibilità, andrebbe fermata e ripetuta qualche settimana dopo, con una nuova commissione.

Qualsiasi cosa sia successo, resta un’ombra grande e pesante come un macigno sul concorso: fosse stato anche un semplice errore sarebbe figlio del peggior dilettantismo e indice di una commissione non all’altezza del suo ruolo che non aveva saputo garantire l’assoluta trasparenza del concorso, sine qua non,  lo ricordiamo,  per la validità dello stesso e di una società privata che ha curato i quiz e l’informatizzazione del tutto che avrebbe dovuto essere scaricata e non pagata ( si tratta di soldi pubblici) per la brutta figura fatta.

Invece tutto è proseguito come sapete, nella massima omertà generale: l’amministrazione pubblica viterbese con questi comportamenti intende rafforzare la fiducia dei cittadini nelle istituzioni?

(urbano trasparente)

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *