28 Novembre 2022

cittapaese

Blog Giornale Quotidiano

Viterbo, Comune: Ubertini, solo una questione di opportunità politica, il giustizialismo non c’entra niente

2 min read

No, il giustizialismo stavolta c’entra poco o niente, Claudio Ubertini è un persona gentile e disponibile, siamo tutti dispiaciuti che si trovi in una situazione delicata, nessuno spirito forcaiolo ci muove.

Però stiamo parlando di un assessorato come quello all’urbanistica che non è di facile gestione: Ubertini sarà sicuramente come dice lui una vittima della mafia, ma motivi di opportunità politica rendono più complicato il suo compito e rischiano di mettere in imbarazzo Arena e la sua giunta.

Il fatto che l’assessore sia a stato a lungo spaventato e minacciato dalla mafia lo rende più esposto probabilmente a nuove intimidazioni e a nuove pressioni, qualche dubbio sulle sue decisioni potrà serpeggiare in città, anche se attutito dal rispetto e dalla fiducia nei suoi confronti, ma l’ombra lunga e nera della mafia può mettere paura a chiunque.

La stessa giunta Arena si troverebbe ad aver che fare per 4 anni con un grave problema di opportunità politica, con un assessore che anni di avvertimenti e di tensioni possono aver oltremodo spaventato: di qui anche la scarsa collaborazione con le forze dell’ordine denunciata da queste ultime e le assenze in consiglio comunale.

Ubertini per rasserenare il clima non ha forse altra scelta che accettare di raccontare le sue vicende in consiglio comunale, a cuore in mano, sottolineando la sua condizione di vittima della mafia che cerca di resistere da anni a indebite pressioni e che ha intenzione di continuare a farlo con l’aiuto della collettività mantenendo il suo ruolo di amministratore pubblico.

Solo così può ritrovare non solo la fiducia del sindaco, ma quella di tutti che gli è essenziale per svolgere il suo compito nel migliore e più trasparente dei modi.

(r.s.)

Copyright © All rights reserved. | Newsphere by AF themes.