2 Dicembre 2022

cittapaese

Blog Giornale Quotidiano

Viterbo-Comune: la città ferma e immobile nel tempo non sa nemmeno che ora è, l’orologio della torre è lì e nessuno lo fa funzionare, che triste fine ha fatto

1 min read

Eh sì, cammini per la città e ti pare come se vivessi alla moviola ai tempi di Carlo Sassi ed Eros Vitaletti: slow motion, ragazzi, un videogioco rallentato. Commercio a velocità ridotta, passeggio a velocità ridotta, conversazioni quasi sillabate, vivere a Viterbo è come vivere in una realtà parallela.

Tutto fermo, stessi politici, stessa classe dirigente, stessi “affari di famiglia”: la solita solfa, a parte la miseria etica, una noia mortale.

E come se fosse poco tutto ciò, ti aggiri per Piazza del Comune ed anche l’orologio della torre fermo, neanche ci volessero milioni di euro per farlo funzionare.

Evidentemente non ci sono appalti legati a ciò che interessano qualche politico, qualche partito, qualche guru all’amatriciana: e quindi il segnale è chiaro, Viterbo è ferma, immobile, e giustamente sapere che ora è diventa un inutile optional.

p.s d’accordo forse la sua riparazione sarà anche prevista nel bilancio di previsione, ma intanto l’orologio è ancora fermo… non si potrebbe farlo ripartire?

Copyright © All rights reserved. | Newsphere by AF themes.